Depeering in Italia: cos’è e come funziona la nuova interconnessione tra operatori e Telecom Italia

Per spiegare la fattispecie tecnica del “depeering” e le sue conseguenze positive per l’interconnessione tra operatori in Italia, ho scritto per voi tre articoli su tre riviste online. In questo modo avrete una panoramica a 360° su questa novità che riguarda da vicino l’Internet italiana e che accogliamo tutti con piacere.

Buona lettura!

Dario Denni

1) Aumentare la qualità di Internet con il depeering: la scelta dell’Antitrust accettata da Telecom Italia

Per migliorare da subito – e spendendo poco – l’esperienza di un utente italiano di Internet può bastare anche una semplice modifica introdotta dall’autorità Antitrust, che ha finalmente rimosso l’obbligo di interconnettere le reti degli operatori in maniera gratuita.

Continua a leggere l’articolo su HuffingtonPost

 

2) Ecco come l’Antitrust accelera su Internet

Cosa cambierà per le aziende e gli utenti italiani nell’analisi dell’Osservatorio della Rete L’esperienza di un utente di Internet in Italia sta per essere migliorata senza grandi sforzi grazie a una modifica introdotta dall’Autorità Antitrust che ha rimosso l’obbligo di interconnettere le reti in maniera gratuita tra operatori.

Continua a leggere l’articolo su Formiche.net

 

3) Benvenuto depeering: così l’Antitrust taglia il cordone ombelicale che legava gli operatori minori a Telecom Italia

E finalmente anche in Italia, come già da tempo in tutta Europa, le interconnessioni tra le reti degli operatori saranno fondate su precisi rapporti di peering tesi a regolare la qualità del servizio su Internet. Sembra una notizia da poco, ma ha in sé una portata rivoluzionaria.

Continua a leggere l’articolo su Nel Futuro

Questa voce è stata pubblicata in Diritto, ICT, Interviste, articoli e dichiarazioni, Telecomunicazioni e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.