Bassanini e Fini: per la banda larga meno tasse e piu’ servizio universale

(… grazie al mio capo ufficio stampa Gennaro)

TLC:BASSANINI,CDP DISPONIBILE SU NGN SOLO A FISCO AGEVOLATO
(ANSA) – ROMA, 15 DIC – La Cassa depositi e prestiti potrebbe essere interessata a partecipare alla realizzazione della rete di nuova generazione (Ngn) in fibra ottica solo nel caso in cui si prevedesse un regime fiscale agevolato. Lo ha affermato il presidente della Cdp, Franco Bassanini, nel corso della settima Tavola rotonda con l’Agcom organizzata da Business International.
‘Bisognera’ creare – ha spiegato Bassanini – le condizioni favorevoli, anche di carattere fiscale: se questo avviene per la casa, con una fiscalita’ agevolata se la si tiene per piu’ di 5 anni, perche’ non si puo’ fare altrettanto per altri investimenti di lungo temine come le reti Ngm? Quindi – ha proseguito – poniamo il problema all’Europa e all’Italia di un insieme di regole e provvedimenti per favorire gli investimenti di lungo termine che possono sembrare meno appetibili. A queste condizioni la Cassa puo’ intervenire’. Ma non e’ questa, in ogni caso, l’unica condizione posta da Cdp: Bassanini ha infatti ribadito la necessita’ di avere ‘ un progetto credibile che sia validato tecnicamente e un piano finanziario valido’. Inoltre, ha concluso, ‘la nuova rete dovra’ essere solo una’. (ANSA).


BANDA LARGA: FINI, URGENTE REALIZZARE SERVIZIO UNIVERSALE INTERNET =
(ASCA) – Roma, 15 dic – ‘Occorre chiedersi se non sia arrivato il momento di applicare al progetto di infrastrutturazione tecnologica quel principio di servizio universale ai cittadini che ha giustificato, nel corso del tempo, gli ingenti investimenti compiuti nel settore delle grandi infrastrutture’. Lo ha detto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, intervenendo alla presentazione del libro del presidente dell’Agcom, Corrado Calabro’, ‘Rete Italia. La tv e i nuovi scenari della comunicazione’.