Milano Expo 2015: i Blogger sono pronti per il nuovo sito

COMUNICATO STAMPA

MILANO EXPO2015: BLOGGER PRONTI PER IL NUOVO SITO
Un grande appello alla Moratti: chiamate noi, sappiamo cosa fare

Siamo orgogliosi di annunciare il primo grande progetto italiano di web collaborativo per un grande evento come Milano Expo 2015.

“Dopo aver appreso la notizia della vittoria " ha dichiarato l´esperto di comunicazione digitale Marco Camisani Calzolari , ideatore dell´iniziativa" io, Edoardo Colombo e Dario Denni siamo andati subito sul sito istituzionale dell´Expo2015 e il paragone con il famigerato Italia.it ci è stato fatale. Non possiamo permetterci il lusso di fare figuracce planetarie. Noi blogger possiamo creare il miglior sito per questo evento. Sappiamo esattamente cosa fare e chi reclutare per avere i migliori professionisti del 2.0 all´opera”.

Dario Denni, è il project leader del nuovo sito ha dichiarato “Abbiamo raccolto in soli 3 giorni, 40 proposte di bozzetti per il nuovo logo e tanti profili interessanti. Si sono dimostrati interessati al nostro progetto persone di grande competenza ed abbiamo pensato che il forum fosse il luogo pi๠adatto dove iniziare un primo scambio di idee tra tutti coloro che vorranno partecipare e dare il proprio contributo. Per ora non serve fare la gara a chi ha il curriculum pi๠lungo. Serve solo alzare la mano e dire “Presente”.

I tre organizzatori hanno fatto sapere che intendono sottoporre questa iniziativa al Sindaco Letizia Moratti perché la valuti come prodotto editoriale pensato per il web e realizzato dai cittadini della rete. “Vivendo in Internet " hanno dichiarato – abbiamo esplorato ogni angolo del Web e abbiamo a disposizione tutti gli strumenti per realizzare un portale all´altezza dell´evento che deve rappresentare l´Italia anche nella grande arena virtuale. Vorremmo coinvolgere un grande network globale che dia vita a un confronto partecipativo sui temi promossi dall´Expo e apra un dibattito propositivo che riteniamo possa essere di grande valore aggiunto per l´evento. Siamo confidenti di riuscire a fare un ottimo progetto e lo dimostreremo”.

Info: http://milano2015.it
[email protected]

9 Comments on “Milano Expo 2015: i Blogger sono pronti per il nuovo sito

  1. Bravo Dario: ben fatto!
    Hai tutto il mio appoggio, morale però: aiuti pratici su questo progetto non ci penso nemmeno visto che a malapena riesco a sistemare il layout del mio blog 😉

  2. Grazie AL, mi fa piacere il tuo sostegno.

    Mi aiuterai almeno a diffondere il verbo?

    🙂

    Ciao
    Dario

  3. Bella iniziativa, peccato che come al solito ci sono persone che vogliono COMPENSI….
    I Blogger (almeno questo lo penso io) lo fanno come risposta agli sprechi e soprattutto alla mancata utilizzazione di tecnologie che possono rendere un sito sia pi๠bello che pi๠accessibile.
    Se davvero questa iniziativa produrrà  ricavi, mi auguro (ma ne sono convinto) che al di là  dei rimborsi spesa, i ricavi andranno in BENEFICENZA!!!!

  4. Io sono contro gli sprechi e lavoro fare un progetto superbo. Si faccia pure il portale, ma che sia fatto con tutti i sacri criteri. Poi chi LAVORA ha diritto al compenso, mi sembra chiaro. Un equo compenso.

    😀

    Ciao
    Dar

  5. Segnalo la discussione “Milano Expo 2015: Cittadini condannati alla protesta o coinvolti nelle proposte?” ( http://www.partecipami.it/milanoexpo2015 ) avviata il 2 aprile nel “Forum permanente sulla città ” di partecipaMi con questo post:
    ————————————

    Prima di Pasqua leggevo questo ( http://tinyurl.com/yt8mkf ) articolo del Corriere della Sera sull´Expo.
    E condivido con l´autore che questo Expo porterà  dei cambiamenti giganti nella città  (a livello di strutture, a livello economico, a livello sociale, ecc). Ma Garzonio dice anche: “E v´à¨ da creare una cultura dello sviluppo che, senza demonizzare mercato e produttività , metta al centro l´ uomo e la vivibilità “. E su questi temi si sono focalizzati numerosi commenti post “vittoria”.

    Viene da chiedermi: l´evento Expo non potrebbe essere un momento per ripensare la sostenibilità  della città ?
    E ancora: dove, a che livello, e in che modo ਠsostenibile coinvolgere i cittadini nelle scelte di questo Expo? sostenibile per la città , per i cittadini, ma soprattutto per i suoi rappresentanti.

    " fiorella
    ————————————

  6. Ci sono gia’, ma io ho segnalato una discussione piu’ generale sulle scelte per l’EXPO (non solo per cio’ che riguarda le infrastrutture di rete :-)).
    Nella discussione che ho segnalato, tra l’atro, si parla anche dell’iniziativa della blogosfera italiana per il sito dell’EXPO.

  7. Ah, perfetto. Da noi si parla solo del sito. Se hai altre proposte magari canalizziamole per flussi laterali in modo da non indebolire il messaggio. Serve l’interlocutore giusto in ogni cosa.

    Grazie della segnalazione!

    Ciao
    Dar

Comments are closed.