Trasparenza dell’algoritmo, Vestager, avanti tutta!

La Commissione europea chiedera’ alle piattaforme digitali come Facebook, Twitter o Google trasparenza sul modo in cui i loro algoritmi raccomandano i contenuti, al fine di “proteggere la nostra democrazia”. Lo ha annunciato venerdi’ la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager. “Non possiamo lasciare che le decisioni che influenzano il futuro della nostra democrazia siano prese nel segreto di pochi consigli di amministrazione”, ha detto intervenendo a una conferenza di AlgorithmWatch. La proposta di nuove norme per i servizi digitali potrebbe essere presentata a dicembre. Prevedera’ “per tutti i servizi digitali il dovere di cooperare con le autorita’ di regolamentazione”, di fornire maggiori informazioni sul funzionamento degli algoritmi quando richiesto dalle autorita’ di regolamentazione.